Umbria
  • Il 18 e 19 settembre Aisla celebra la Giornata nazionale Sla

Il 18 e 19 settembre Aisla celebra la Giornata nazionale Sla

Una luce nella notte di sabato 18 e la raccolta fondi

(ANSA) - PERUGIA, 16 SET - Si celebra il 18 e 19 settembre anche in Umbria la Giornata nazionale della Sla promossa da Aisla-Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica e giunta alla sua 14/a edizione.
    L'invito - spiega l'associazione - è quello di accendere una luce nella notte di sabato 18 settembre "per non far cadere nel silenzio i bisogni e le necessità delle famiglie che affrontano la sfida di questa malattia".
    In occasione dell'iniziativa, oltre 300 volontari in tutte le principali piazze italiane saranno impegnati nella sensibilizzazione e raccolta fondi destinati all'assistenza e alla ricerca su una malattia ad oggi ancora inguaribile.
    Oltre 6 mila persone in Italia convivono con la Sla, una malattia neurodegenerativa grave che modifica profondamente l'esistenza.
    In Umbria, Aisla con il Centro di ascolto nazionale Sla (centroascolto@aisla.it) è punto di riferimento per circa 90 malati e per le loro famiglie. La sede umbra è presente sul territorio dal 2006 grazie al supporto di quattro familiari.
    "Sono volontari che hanno segnato tracce che continueranno ad essere seguite - spiega l'Aisla - ma ora più che mai, è fondamentale trovare e coinvolgere nuove risorse volontarie del territorio (per informazioni volontari@aisla.it)".
    Con l'iniziativa "Coloriamo l'Italia di verde", sabato 18 settembre, grazie alla sensibilità di Anci, Associazione nazionale Comuni italiani, centinaia di monumenti si illumineranno di verde in segno di solidarietà. In Umbria si illuminerà a Perugia la Fontana Maggiore, ma nella notte del 24 settembre. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie