I principali appuntamenti

Redazione ANSA

WASHINGTON - Sono i caucus dell'Iowa a dare il via alla corsa verso la Casa Bianca, che si concluderà con il voto del prossimo 3 novembre e l'inizio del nuovo mandato presidenziale nel gennaio del 2021. Dalle primarie all'Inauguration Day, passando per le convention democratica e repubblicana della prossima estate, ecco le principali tappe della stagione elettorale.

 

PRIMO ATTO LE PRIMARIE. Sono partite nel mese di febbraio in Iowa, New Hampshire, Nevada e South Carolina. La battaglia riguarda solo i democratici, visto che le primarie repubblicane sono quest'anno solo una formalita', non avendo il presidente Donald Trump alcun rivale sceso in campo per contrastarne la rielezione.

IL 'SUPER TUESDAY' DEL 3 MARZO. E' la tornata piu' corposa delle primarie e spesso la tappa decisiva da cui emergono i candidati destinati a sfidarsi fino alla fine per la nomination. Si votera' in 14 stati tra cui la Virginia, la California e il Texas. Determinante anche il voto in stati chiave come l'Ohio e la Florida in cui si andra' alle urne il 17 marzo. Occhio poi al 28 aprile con il voto in Pennsylvania e a New York. Le ultime tappe delle primarie il 19 maggio in Oregon e il 6 giugno nelle Isole Vergini americane.

IN ESTATE LE CONVENTION. Qui i delegati dei due partiti eletti nelle primarie scelgono i rispettivi candidati alla Casa Bianca, investendoli con la cosiddetta 'nomination'. La convention democratica si svolgera' da 13 al 16 luglio a Milwaukee, in Wisconsin, uno degli stati chiave per la corsa alla Casa Bianca che nel 2016 fu determinante per la vittoria di Trump. La kermesse repubblicana sara' invece a Charlotte, in North Carolina, dal 24 al 27 agosto.

I DUELLI TV DA SETTEMBRE. La prima sfida tra Donald Trump e il candidato democratico alla presidenza che ha conquistato la nomination e' fissata per il 29 settembre in Indiana.
L'appuntamento per il secondo confronto e' in Michigan il 15 ottobre, mentre lo scontro finale e' per il 22 ottobre in Tennessee. In programma anche il confronto tv tra i due candidati vicepresidenti il 7 ottobre.

L'ELECTION DAY IL 3 NOVEMBRE. E' il giorno del voto in cui gli elettori americani dovranno decidere se rieleggere Donald Trump per altri quattro anni o riconsegnare la Casa Bianca ad un democratico. Ma il 3 novembre si vota anche per rinnovare una parte consistente del Congresso: l'intera Camera dei Rappresentanti e un terzo del Senato.

L'INAUGURATION DAY DI GENNAIO. Il vincitore iniziera' il suo mandato presidenziale nel gennaio 2021, in data da fissare, con la cerimonia del giuramento seguito dalla tradizionale parata lungo Pennsylvania Avenue, la principale arteria di collegamento tra Capitol Hill, sede del Congresso, e la Casa Bianca.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie