Valle d'Aosta

Incidenti lavoro, un indagato per operaio morto a Pré-Saint-Didier

Quarantatreenne morì dopo essere caduto in una scarpata

La procura di Aosta ha chiuso l'indagine sull'incidente sul lavoro in cui perse la vita Giuseppe Dagostino, di 43 anni, originario di Catanzaro e residente ad Aosta. L'operaio, il 12 febbraio, stava lavorando in un cantiere edile a Pré-Saint-Didier, quando è scivolato lungo la scarpata adiacente, facendo un volo di oltre 160 metri.
    Unico indagato per omicidio colposo è Angelo Camputaro Lavorgna, di 61 anni, di Saint-Vincent: secondo l'accusa, in qualità di amministratore unico della società per cui lavorava l'operaio morto, non ha attuato tutte le norme di sicurezza previste dalla normativa. In particolare il lato del cantiere da cui è poi precipitato il lavoratore non era dotato di adeguate protezioni. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie