Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Consiglio Valle
  4. Assemblea torna a riunirsi, Bilancio alla prova dell'aula

Assemblea torna a riunirsi, Bilancio alla prova dell'aula

Dal 12 al 15 dicembre, anche interrogazioni su classi in Dad

Arrivano in Consiglio Valle i disegni di legge in materia di bilancio - la legge di stabilità regionale e il bilancio di previsione della Regione per il triennio 2023-2025 - sui quali la seconda Commissione 'Affari generali' ha espresso parere favorevole a maggioranza nella riunione del 7 dicembre. Per trattarli l'assemblea è convocata in via ordinaria da lunedì 12 (con inizio alle ore 15) fino a giovedì 15 dicembre. Relatori dei provvedimenti sono il presidente della seconda Commissione, Antonino Malacrinò (Fp-Pd), per la maggioranza, e il vicecapogruppo della Lega Vda, Stefano Aggravi, per la minoranza.
    Il Consiglio prenderà anche atto di otto relazioni della Sezione regionale di controllo della Corte dei conti su: bilancio di previsione della Regione per gli esercizi finanziari 2021-2023 e 2022-2024; gestione dei cofinanziamenti regionali per interventi sostenuti con fondi europei nel 2020; controllo del piano di revisione ordinaria delle partecipazioni societarie detenute dalla Regione al 31 dicembre 2020; controllo della legittimità e della regolarità della gestione della società Monterosa Ski Spa per il periodo 2011-2020; bilancio consolidato della Regione per l'esercizio finanziario 2020; tipologia delle coperture finanziarie adottate nelle leggi regionali approvate nel 2021 e sulle tecniche di quantificazione dei relativi oneri; esiti del controllo dei bilanci previsione 2020-2022 e 2021-2023 dei Comuni valdostani.
    I consiglieri saranno poi chiamati a trattare tre interrogazioni a risposta immediata, di cui una del gruppo Lega Vallée d'Aoste rinviata dall'adunanza precedente (incompatibilità con le cariche elettive comunali della figura del referente dei servizi anziani in enti strumentali del Comune) e due nuove depositate dai gruppi Lega Vallée d'Aoste e Progetto civico progressista riguardanti entrambe la questione delle infiltrazioni di acqua nel nuovo prefabbricato di Aosta che ospita il Liceo classico, artistico e musicale, dove otto classi sono state costrette alla Dad per un paio di giorni.
    Infine, saranno affrontati i punti rinviati dall'adunanza del 30 novembre e del primo dicembre scorsi che riguardano 12 interrogazioni, 28 interpellanze e tre mozioni. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie