In Canal Grande primo motoscafo ibrido

Alimentato da un motore diesel e uno elettrico

(ANSA) - VENEZIA, 18 GIU - "Non produce inquinamento da rumore, essendo completamente silenzioso, ne' atmosferico, e abbatte pure il moto ondoso: è il futuro di Venezia". E' il giudizio del sindaco Luigi Brugnaro al termine del giro di prova, compiuto nello specchio d'acqua del Canal Grande antistante Ca' Farsetti, sede del Comune, a bordo del primo motoscafo municipale ibrido, dotato oltre che dell'originario motore diesel, ora anche di un motore elettrico. A bordo del mezzo, con lui, il presidente di Transfluid, Ugo Pavesi, e il responsabile sviluppo progetti innovativi in Bimotor, Filippo Brunero, in rappresentanza delle aziende che hanno curato la trasformazione dell'imbarcazione, dotata ora di un sistema HM560-12 che abbina il motore a combustione interna Diesel ad una macchina elettrica a magneti permanenti da 12kW, alimentata da un banco batterie da circa 10 kWh.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA