Aggrediscono uomo a badilate per liti

Accade nel padovano. Sono accusati di tentato omicidio

(ANSA) - PADOVA, 19 GIU - I carabinieri della compagnia di Abano Terme (Padova) hanno arrestato per tentato omicidio Mirco Gechele, 46 anni di Pernumia, e Fausto Binato, 69 anni di Padova. L'altra notte i due hanno aggredito a badilate un, 38 anne di Monselice, familiare acquisito da Gechele. La vittima si trova ora in ospedale con costole fratturate e gravi colpi alla testa. Stando a quanto appurato l'aggressione sarebbe scaturita a causa di vecchie tensioni tra il ferito e uno dei due aggressori, Mirco Gechele. Ieri sera la vittima avrebbe raggiunto la casa della madre a Pernumia, pare per prendere il cane. In giardino l'uomo avrebbe trovato gli aggressori. La violenza è avvenuta in cortile, al loro arrivo i carabinieri hanno trovato l'aggredito a terra privo di sensi. Vicino a lui il badile usato per l'aggressione, spezzato dalla foga delle botte. I due sono stati subito identificati e arrestati. Le indagini sono affidate ai carabinieri di Abano Terme coordinati dalla Procura della repubblica di Rovigo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA