P.a: Cgia, mancati pagamenti commerciali toccano 49,4 mld

In crescita costante da 4 anni, pari al 2,8% del Pil

(ANSA) - VENEZIA, 20 GIU - I mancati pagamenti di parte corrente della Pubblica Amministrazione hanno toccato, il 31 dicembre scorso, i 49,4 miliardi di euro. Lo riferisce, elaborando dati Eurostat, l'Ufficio studi della Cgia di Mestre.
    Questi dati - precisa una nota dell'associazione - non contengono la componente in conto capitale, che secondo alcune stime ammonterebbe tra i 7-8 miliardi all'anno.
    Ancorché la Giustizia tributaria e tre Agenzie fiscali abbiano saldato i propri fornitori in anticipo, il Demanio, invece, ha liquidato le imprese dopo 7 giorni dalla scadenza prevista per legge, il ministero delle Finanze dopo 8 e la Guardia di Finanza dopo 136.
    Le cifre Eurostat evidenziano inoltre che negli ultimi 4 anni lo stock complessivo è in costante crescita. Se nel 2016 i debiti di parte corrente erano 44,3 miliardi, nel 2017 sono saliti a 45,6, nel 2018 hanno toccato i 47,8 per arrivare ai 49,4 nel 2019. L'anno scorso, il dato assoluto era pari al 2,8% del Pil. Tra i 27 paesi Ue monitorati, solo la Croazia, con il 2,9%, ha registrato una incidenza più elevata della nostra.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie