Festival Futuro: Consiglio, finanza sarà fondamentale

'Pandemia paradossalmente è vantaggio, non è selettiva'

(ANSA) - VICENZA, 22 OTT - "Nella situazione attuale creata dalla pandemia sanitaria bisogna che tutto il credito all'impresa capisca il proprio ruolo. Di certo il ruolo della finanza, anche quella spicciola, di tutti i giorni, sarà fondamentale per lo sviluppo". Lo ha detto oggi a Vicenza, parlando all'ANSA a margine del Festival del Futuro, Luigi Consiglio, presidente di Gea Consulenza e co-promotore dell'evento.
    "Le aziende hanno smesso di produrre - ha aggiunto Consiglio - ma presto ricominceranno a farlo, quindi bisogna dargli credito, magari allungato di un anno, per consentire a tutti di ripartire. Pensiamo in modo strategico e illuminato al credito, ma anche ai negozi che non possono pagare gli affitti, ma che ripartiranno. Se oggi chiediamo a loro indietro i soldi, oggi li facciamo fallire".
    Per quanto riguarda gli effetti del Covid-19 estesi a livello globale "il fatto che la pandemia sia estesa a tutto il mondo - ha precisato Consiglio - a livello economico paradossalmente è un vantaggio, perché nel momento in cui tutti i nostri concorrenti sono nelle stesse condizioni l'effetto netto è uguale, siamo come prima. In altre parole la crisi non ci sta colpendo in modo selettivo. Noi che non abbiamo mai potuto far conto su materie prime, ma abbiamo imprenditori snelli e veloci - ha concluso - siamo messi meglio degli altri". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie