Un tuffo nel tempo

Asti - Altro

Il Museo Paleontologico dell'Astigiano partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio 2017 con l'apertura straordinaria del sabato sera durante la quale sarà possibile fruire di visite guidate.
Il Museo affronta in pieno il tema Cultura e Natura proposto quest'anno dal Consiglio d'Europa perché i fossili esposti provengono da scavi effettuati nel territorio e nelle aree protette gestite dal parco in cui si possono vedere affioranti negli strati dei siti attrezzati. 
Il percorso di visita prevede una breve descrizione della formazione del territorio astigiano e piemontese degli ultimi 25 milioni di anni e i principali processi di fossilizzazione. 
Seguono poi i resti dei grandi cetacei fossili astigiani, risalenti all'epoca pliocenica (tra 5-2 m.a.) quando tutta la Pianura Padana era occupata dal mare. 
Alcuni di questi reperti sono molto importanti, per esempio la Balenottera di Valmontasca (Vigliano d'Asti) lunga 8 metri, ritrovata nel 1959, è forse l'esemplare più completo del genere, mentre la Balena “Tersilla” di S. Marzanotto d'Asti è l'unico rappresentante della sua specie.




corso Alfieri, 381, Asti

+39.0141592091

http://www.astipaleontologico.it/

alessandra.fassio@posta.parchiastigiani.org

Modifica consenso Cookie