Da Umanisti a bibliotecari. Il fascino dell’antico nelle raccolte ducali.

Modena - Mostra

La mostra si articola in due sezioni distinte, sia sotto il profilo cronologico che concettuale. La prima sezione focalizza il rapporto personale che alla corte di Ferrara si instaurò tra i principi e i curatori delle collezioni librarie e di antichità, umanisti e intellettuali che furono chiamati occasionalmente  di provvedere al loro incremento e conservazione. La seconda sezione dà invece risalto alle figure dei bibliotecari e antiquari dei duchi di Modena, che su preciso incarico si dedicarono all’accrescimento e alla tutela del patrimonio  della libreria e dell’annesso Museo, non più spazi riservati per  un cenacolo di iniziati ma istituzioni aperte al pubblico degli studiosi, espressione della volontà di ammodernamento di  Modena capitale .


largo Porta Sant'Agostino, 337, Modena

+39.059222248

http://bibliotecaestense.beniculturali.it/

ga-esten@beniculturali.it