Basilicata

Petrolio: Uil, a settembre gli "stati generali dell'energia"

Ribadita proposta di un fondo sovrano sul modello norvegese

(ANSA) - POTENZA, 20 AGO - Alla ripresa dopo la pausa estiva bisognerà convocare gli "Stati generali dell'energia' per superare i ritardi che si sono registrati in Basilicata in tema di transizione energetica" e per tornare sulla proposta - già fatta dalla Uil nel 2018 - di istituire un fondo sovrano sul modello norvegese che, "in base agli ultimi dati, ha reso il 9,4 per cento nel primo semestre del 2021, registrando profitti per circa 94 miliardi di euro": è la richiesta del segretario regionale della Uil della Basilicata, Vincenzo Tortorelli.
    In una nota, Tortorelli si è chiesto quanto avrebbe prodotto un fondo sovrano della Basilicata, istituito sul modello norvegese, alimentato dai diritti di sfruttamento del petrolio: "La Uil - ha spiegato Tortorelli - con il Centro studi sociali e del lavoro e il supporto del Censis, già nel 2018 ha lanciato l'idea partendo da un calcolo preciso secondo il quale, per ogni euro depositato nel fondo, si possono creare circa 1,7 euro di redditi da investimenti per lo sviluppo e per nuova occupazione". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie