Basilicata

RdC: in Basilicata a luglio 2021 circa 23 mila percettori

Uil, integrare sussidi con riforma delle politiche di lavoro

(ANSA) - POTENZA, 25 AGO - In Basilicata i percettori del reddito e della pensione di cittadinanza, a luglio scorso, sono stati 22.956, di cui, 14.023 in provincia di Potenza e 8.933 in quella di Matera, per un totale di 11.557 nuclei familiari: sono questi i dati dell'Inps, pubblicati in una nota dalla Uil.
    Dai servizi essenziali a lavoratori, disoccupati, pensionati, cittadini, il sindacato ha comunicato che in media "sono stati erogati 492,91 euro a richiedente (519,53 euro per il RdC e 239,08 euro per la PdC) che è essenziale al sostentamento di numerose famiglie lucane".
    Questi numeri - ha spiegato Ital-Uil - "confermano una situazione diffusa di disagio e l'importanza degli ammortizzatori sociali durante a pandemia. L'esigenza impellente è quella di integrare i sussidi concessi alle politiche volte a trovare occupazione" soprattutto con riguardo ai giovani.
    "Non è vero che i giovani non vogliono lavorare: abbiamo le nostre sedi piene di ragazzi e ragazze che ricevono offerte part time, magari tre ore al giorno, ma poi ti fa lavorare 12 e ti paga forse un'altra parte in nero. "C'è un limite oltre il quale la dignità del lavoro e delle persone non può essere calpestata, . La Uil - ha concluso - ha chiesto al governo di predisporre nella riforma delle politiche attive del lavoro un grande piano di formazione e qualificazione professionale". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie