Sorpresi ad abbattere abusivamente bosco di castagno,arresti

Attività dei Cc forestale.Taglio attuato a insaputa proprietari

(ANSA) - MELICUCCÀ, 20 APR - Aveva deciso di tagliare un bosco di castagno confinante con un suo terreno all'insaputa dei legittimi proprietari nel territorio di Melicuccà. Un cinquantenne di Palmi, D.O., con precedenti, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri forestali assieme ad altre quattro persone G.D., (74), A.B.(27) V.A. (27) e A.L. (24).
    I cinque sono stati sorpresi, dai carabinieri forestale, in servizio di perlustrazione, mentre erano intenti ad abbattere gli alberi, depezzare e accatastare la legna, pronta per la vendita, nella proprietà di D.O. situata proprio accanto al bosco oggetto del taglio.
    L'intervento dei militari è servito a interrompere l'attività illecita ma non ha impedito il danno arrecato su una superficie di circa 3,5 ettari di castagneto attraverso un taglio indiscriminato che, secondo gli esperti, avrà conseguenze durature sulla fisionomia dell'area. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie