Le Mans, 13 Ferrari in pista. John Elkann darà il via

Oggi le le prime prove libere dell'edizione numero 89

Redazione ANSA ROMA

È iniziato il lungo fine settimana dell'edizione numero 89 della 24 Ore di Le Mans. Il programma della gara più attesa della Season 9 del FIA World Endurance Championship entra nel vivo con le prime prove libere che vedranno impegnati in pista oltre 62 partecipanti. Per l'occasione saranno tredici le Ferrari 488 GTE che proveranno a riportare a Maranello il successo nelle classi LMGTE Pro e LMGTE Am, in una tappa fondamentale per l'assegnazione dei titoli grazie al punteggio doppio messo in palio. Ferrari è al comando della classifica costruttori e a due soli punti dai leader tra i piloti Pro, mentre Cetilar Racing e il suo equipaggio sono al vertice delle graduatorie Am.
    Sarà il presidente della Ferrari, John Elkann, a dare il via alla più antica e prestigiosa corsa di durata. Cinquantadue anni fa l'avvocato Gianni Agnelli sventolò la bandiera dando il via all'edizione 1969 della 24 Ore di Le Mans, l'ultima con la partenza classica.
    Oggi sul circuito francese è previsto il primo turno di prove libere e di qualifiche, seguite dal secondo turno di libere in notturna. Domani, il terzo turno di prove libere sarà seguito dalla Hyperpole che dalle 21-21.30 vedrà i migliori sei equipaggi di ogni classe lottare per la pole stabilire la griglia di partenza definitiva. La giornata si concluderà con le quarte libere notturne. Nella mattinata di sabato ultimi ritocchi per le vetture nel warm-up prima del via della gara alle ore 16, con la bandiera a scacchi allo stesso orario di domenica. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie