Ford, al Jazz:Re:Found tra musica e sostenibilità

L'ovale blu da oggi al festival in scena nel Monferrato

Redazione ANSA MILANO

 Musica, cultura e territorio, per il lungo weekend di Jazz:Re:Found con Ford. Al via oggi nel Monferrato, a Cella Monte, la rassegna torna in scena tra nuove formule di partecipazione, note diffuse e incontri. Focus sulle avanguardie musicali, italiane e intenazionali, come raccomanda il DNA stesso della rassegna. Temi caldi dell'edizione di quest'anno, invece, la sostenibilità, musicale e ambientale, con momenti di riflessione con esperti, istituzioni e addetti ai lavori. Vere e propri appuntamenti dedicati alla comunità locale e alla creazione di format innovativi e sostenibili per lo sviluppo culturale e turistico del Monferrato.
    E se l'aspetto ambientale passa anche dalla mobilità, a mettere a disposizione i suoi veicoli Plug-In Hybrid per i festival ci pensa Ford. La collaborazione con la casa dell'ovale blu mira a comunicare la possibilità di abbattere l'impatto ambientale nella realizzazione di un evento. In particolare, con il supporto di Ford, Jazz:Re:Found conferma la sensibilità e l'attenzione per un territorio da valorizzare come il Monferrato, già riconosciuto Paesaggio Unesco nel 2014. «Siamo orgogliosi di sostenere per il secondo anno consecutivo il progetto Jazz Re Found - ha commentato Monica Mecacci di Ford - e metteremo a disposizione la nostra gamma di veicoli Plug-In Hybrid (in particolare Kuga e Tourneo Custom) per accompagnare artisti e troupe verso l'incantevole Cella Monte e, parallelamente, promuoveremo i talk sulla sostenibilità, la ripartenza e la nuova visione del territorio.
    Continuiamo il posizionamento dei nostri veicoli elettrificati in territori diversi, dall'arte alla musica, per raccontare in modo innovativo l'impegno di Ford a favore di una mobilità sempre più sostenibile".  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie