F1: Monza, la Parabolica intitolata a Michele Alboreto

Moglie Nadia 'felicissimi, lo desideravamo da tanto'

Redazione ANSA MONZA

Una cerimonia raccolta ma molto toccante per intitolare la Parabolica di Monza a Michele Alboreto, l'ultimo italiano ad aver vinto un Gran Premio al volante della Ferrari. Commosse la moglie Nadia e le figlie: "Siamo felicissime perché dopo un bel po' di tempo si è avverata una cosa che desideravamo tanto. Già dieci anni fa c'era stata una raccolta di firme che aveva superato quota 25.000 e, alla fine, gli hanno dedicato la curva che è il simbolo di Monza".
    Ad impreziosire l'evento, la sua Ferrari numero 27, 'parcheggiata' nell'iconica curva sopra un enorme disegno a ritrarre il casco del pilota di Rozzano, scomparso ormai vent'anni fa durante dei test al Lausitzring in preparazione della 24 Ore di Le Mans. Presenti anche l'ad della Formula Uno, Stefano Domenicali, il presidente dell'Aci, Angelo Sticchi Damiani, e il numero uno dell'Autodromo, Giuseppe Radaelli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie