Smog, dal primo ottobre misure in Emilia-Romagna

Dal 10 ottobre le domeniche ecologiche, saranno quattro al mese

Redazione ANSA BOLOGNA

In Emilia-Romagna tornano dal primo ottobre al 30 aprile 2022 le misure per la qualità dell'aria previste dal Piano Aria Integrato Regionale (Pair) per la lotta allo smog. Nei Comuni Pair (quelli con più di 30mila abitanti, l'agglomerato di Bologna e altri volontari) come misure strutturali è previsto che dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30, non potranno circolare i veicoli benzina fino a euro 2, diesel fino a euro 3 compreso e cicli e motocicli fino a euro 1, veicoli benzina-metano e benzina-gpl fino a euro 1.
    Nelle domeniche ecologiche, quattro al mese stabilite dalle singole ordinanze comunali, si aggiunge alle limitazioni strutturali il divieto di circolazione per i veicoli diesel fino a euro 4 compreso. Quanto alle misure emergenziali, che scattano col superamento dei limiti di Pm10 per tre giorni consecutivi, ci sono (su base provinciale) una serie di misure aggiuntive che prevedono, fra le altre, lo stop anche per i veicoli diesel fino a euro 4 e l'obbligo di abbassamento del riscaldamento fino a di 19 gradi nelle case e 17 gradi nei luoghi di attività produttive e artigianali. Le limitazioni strutturali alla circolazione dei veicoli diesel euro 4 e quelle emergenziali per gli euro 5 saranno applicate solo al termine dello stato di emergenza sanitaria. Dal primo ottobre al 30 aprile prossimo, stop all'utilizzo per il riscaldamento domestico di camini aperti, caminetti e stufe di legna o pellet di classe fino a 2 stelle comprese che diventa di 3 stelle in caso di misure emergenziali. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie