Autopromotec, diagnosi e assistenza Bosch al passo coi tempi

Software e attrezzature per le officine connesse del futuro

Redazione ANSA ROMA

Bosch torna ad Autopromotec, il grande evento internazionale dedicato ogni due anni all'aftermarket automobilistico e al mondo della diagnosi e della riparazione - con lo stand D6 al padiglione 30. Dal 25 al 28 maggio, nell'area fieristica di Bologna, Bosch presenterà attraverso la sua divisione Automotive Aftermarket le tecnologie, le soluzioni software e i servizi per le officine connesse del futuro, in linea con la rapida transizione verso una mobilità sempre più elettrificata e interdipendente dai sistemi esterni, aggiornamenti OtA compresi.
    È il caso di Bosch Secure Diagnostic Access, che risolve il problema della protezione del sistema elettronico dei modelli più recenti, per i quali molti costruttori adottano soluzioni individuali con requisiti diversificati per accedere alle funzioni di diagnosi. Una doverosa protezione che però comporta spessoostacoli di natura tecnica e amministrativa per le officine, in particolare per quelle multimarca indipendenti.
    Per questo motivo, Bosch ha sviluppato Secure Diagnostic Access (SDA) di ESI[tronic] 2.0 Online che fornisce un'unica chiave di accesso ai contenuti diagnostici protetti. Bosch SDA soddisfa i requisiti e i livelli di sicurezza correnti per i veicoli del Gruppo VW. Grazie agli ultimi aggiornamenti di ESI[tronic] 2.0 Online e KTS 250, ora gli utenti possono utilizzare SDA anche per accedere ai dati protetti dei veicoli del Gruppo Stellantis (Fiat, Alfa Romeo, Lancia, Abarth, Chrysler, Jeep e Dodge/RAM) e dei nuovi modelli Mercedes-Benz.
    Bosch presenta ad Autopromotec anche la riorganizzazione dei pacchetti di licenza per il software di diagnostica ESI[tronic] 2.0 Online. Le nuove configurazioni sono ora orientate a soddisfare le necessità legate all'attività quotidiana e alle esigenze specifiche di ogni officina, Si potrà scegliere tra i pacchetti ESI[tronic] Diagnostic, Advanced e Master. L'ultima versione software comprende dati relativi a oltre 90.000 veicoli di circa 150 marche. La quantità di informazioni viene costantemente incrementata.
    Altra criticità evidenziata negli ultimi anni, a cui Bosch pone rimedio con la grandissima esperienza maturata proprio come fornitore di queste soluzioni alle Case auto, è la necessità di calibrazione per i sistemi di assistenza alla guida (ADAS).
    Pacchetti che sono sempre più integrati nelle auto e nei veicoli commerciali moderni tanto che - di conseguenza - aumentano anche per le officine i casi in cui è necessario ricalibrare le telecamere e i sensori dopo gli interventi di manutenzione o riparazione.
    Per la regolazione e la perfetta calibrazione dei dispositivi ADAS, Bosch offre alle officine un sistema integrato che include il software ESI[tronic] 2.0 Online con il tester di diagnosi della serie KTS e il DAS 3000 con gli accessori per i dispositivi di regolazione e calibrazione computerizzati. Bosch ha ulteriormente migliorato il software, rendendo molto più rapido il posizionamento dei pannelli target di calibrazione.
    Rispetto al sistema tradizionale di misurazione con metro e/o laser, l'allineamento preciso dei pannelli di riferimento ora è molto più facile e veloce. La gamma prodotti di Bosch si è ultimamente ampliata con i tappeti speciali per la calibrazione delle telecamere posteriori e 360° dei veicoli Mercedes e Volkswagen. Inoltre, grazie al nuovo pannello target, le officine possono ricalibrare con precisione i sensori Lidar.
    Tra le novità di Autopromotec la nuova gamma di unità Bosch per l'assistenza ai climatizzatori. Con questi apparecchi compatti le officine possono eseguire tutte le attività di manutenzione ordinaria sui climatizzatori di auto e veicoli commerciali con motori a combustione, così come sui veicoli ibridi ed elettrici. Le nuove unità permettono anche alle officine più piccole di offrire un servizio di manutenzione dei sistemi A/C efficiente, vantaggioso e professionale.
    Anteprime Bosch ad Autopromotec anche per il nuovo tablet DCU 120 per la diagnostica con display da 11,6 pollici, per avere tutto a portata di mano. Potente e robusto, adatto per l'utilizzo quotidiano in officina, abbinato ad un modulo KTS consente di effettuare la diagnosi centraline e accedere alle informazioni per la riparazione. Altra novità è rappresentata dal caricabatterie 12 Volt ad alta potenza BAT 6120 con funzione diagnosi rapida e alimentazione fino a 120 Amp.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie