Mole Urbana svela le nuove versioni dedicate al delivery

Presentate a Cinecittà World alla manifestazione Eternal City

Redazione ANSA ROMA

Si chiamano "Small Lavoro" e "Il Lavoro" le nuove versioni della Mole Urbana e che sono state presentate in occasione della manifestazione Eternal City/Mobilità Sostenibile organizzata da Oreste Pisano e Fabrizio Croce a Cinecittà World. Small lavoro, in configurazione specifica con capienza di 1,5 metri cubi, ha un box integrato alla carrozzeria che può essere refrigerato o riscaldato e adatto al mondo delivery food o in versione solo contenitiva per colli. Le dimensioni rimangono quelle della versione Small due posti con 268cm di lunghezza e 150cm di larghezza e 190 cm di altezza, la velocità è di 65 km/h.
    La versione "Il Lavoro", invece, ha una capienza pari a 3 metri cubi, 360 cm di lunghezza, altezza e larghezza identiche al resto della gamma. Gli interni di entrambe le versioni hanno una configurazione specifica e pensata al mondo del lavoro, dove gli spazi puntano a semplificare le operazioni di carico e scarico dei colli aiutando e facilitando le attività degli operatori, con ergonomia e comodità pilastri essenziali dell'allestimento. Sul lato destro della plancia è sagomato un contenitore di dimensioni importanti 31x50cm che consente di alloggiare un borsone porta attrezzi, un porta lettere o piccoli colli.
    Queste configurazioni hanno un solo posto ed in sostituzione al sedile passeggero sono stati alloggiati vassoi su due piani di dimensioni 51x105 cm con utile funzione di appoggio per allocare colli o strumenti di lavoro a fianco del guidatore.
    L'organizzazione degli spazi interni della cabina di guida consente all'operatore di raggiungere comodamente i colli da consegnare, senza dover scendere dal mezzo.
    In entrambe le versioni Small Lavoro e Il Lavoro troviamo box esterni alla cabina di guida con ripiani riposizionabili utili per la disposizione dei colli. La Small Lavoro ha un box posteriore con apertura a due ante, mentre la versione Il Lavoro ha le aperture (sempre ad anta) sui tre lati dx, sx e posteriore, consentendo una facile fruizione ed utilizzo dello spazio.
    L'intera gamma di Mole Urbana entrerà in produzione nell'arco del 2022. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie