Mercedes Citan, van tuttofare per la città: anche elettrico

Da seconda metà 2022 arriva la versione a zero emissioni

Redazione ANSA ROMA

Dimensioni esterne compatte combinate con un'ampia spaziosità ed una elevata capacità di carico: sono queste le caratteristiche che aprono, al nuovo Mercedes‑Benz Citan, possibilità di utilizzo differenziate, in particolare nel servizio di consegna e nei servizi operanti nei centri urbani.
  

  Disponibile nella versione furgonata e Tourer, la nuova generazione dello small van della Stella sarà commercializzata da fine settembre, mentre la versione elettrica sarà disponibile nella seconda metà del 2022.
    Porte scorrevoli ad ampia apertura sul lato sinistro e sul lato destro del veicolo ed un bordo di carico ribassato permettono su richiesta di accedere comodamente al vano di carico agevolando il caricamento delle merci. Comoda è anche la sistemazione che i passeggeri trovano sul Citan Tourer. Oltre alla sua funzionalità e versatilità, il veicolo offre una gamma completa di equipaggiamenti di sicurezza ed un elevato comfort.
    Il nuovo Citan può essere ordinato a partire da settembre 2021.
    Lo small van, che completa la famiglia dei commerciali da lavoro, composta da Sprinter e Vito, sfoggia un look più elegante e sensuale che si riflette sia all'esterno, che nell'abitacolo con un'espressività che si evince dallo sviluppo orizzontale della plancia portastrumenti. Per la configurazione slanciata della plancia i designer Mercedes‑Benz hanno tratto ispirazione dal profilo di un'ala. Un tratto decisivo è costituito dal coerente sviluppo orizzontale. La forma raccolta dell'ala si protende verso l'abitacolo accentuando la sensazione di spaziosità. Ed in essa è accolto il quadro portastrumenti. La sua forma ricorda quella di un ciottolo scavato dall'erosione.
    Lo spazio che si apre tra l'ala e la pietra funge da pratico vano portaoggetti.
    Il Citan combina dimensioni esterne compatte (lunghezza: 4.498 mm) con spazi generosi. Grazie alle numerose versioni e ai pratici dettagli di equipaggiamento, esso offre numerose possibilità di utilizzo e una comoda soluzione per caricare le merci. Il Citan sarà disponibile inizialmente nelle versioni Furgone e Tourer. Successivamente verranno introdotte altre versioni a passo lungo e il Mixto. Ma anche nella versione a passo corto (2.716 mm) rispetto al modello precedente il Citan offre uno spazio notevolmente maggiore - nella versione furgonata, ad esempio, la capacità di carico è di 3,05 metri (con il divisorio flessibile).
    Al momento dell'introduzione sul mercato la gamma dei propulsori del nuovo Citan prevede tre motori diesel e due motori a benzina. I punti di forza comuni sono l'eccellente guidabilità già nelle basse fasce di regime e i favorevoli valori di consumo. I propulsori (con potenze comprese tra i 75 ed i 131 cv) soddisfano le norme sui gas di scarico Euro 6d.
    Tutti i motori del Citan sono provvisti di funzione Eco Start/Stop. Oltre al cambio manuale a sei marce, i motori diesel e a benzina più potenti possono essere equipaggiati anche con il cambio a doppia frizione a sette rapporti (DCT) .
    Nella seconda metà del 2022 verrà presentato l'eCitan.
    Insieme all'eVito e all'eSprinter, la versione del Citan a trazione completamente elettrica completa la gamma di prodotti ad uso professionale che utilizza la trazione elettrica.
    L'autonomia calcolata in base ai parametri WLTP è indicativamente di circa 285 chilometri. Un valore, questo, in grado di soddisfare le esigenze degli utenti professionali che impiegano spesso questi modelli come veicoli per il servizio di consegna pacchi e di consegna in ambito urbano. Presso le stazioni a ricarica rapida è possibile ricaricare la batteria dal 10 all'80% indicativamente in 40 minuti.
    A bordo non mancano numerosi sistemi di assistenza alla guida per una guida in città sicura ed efficiente: l'infotainment è garantito dall'ormai noto MBUX equipaggiato con i servizi Mercedes me Connect. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie