'Nube di metano in giornata sull'Italia, nessun pericolo'

Cnr, '80mila tonnellate in atmosfera ma non c'è rischio per la salute'

Redazione ANSA

Dovrebbe arrivare in giornata sull'Italia la coda della nube di metano che si è formata a seguito della fuga di gas del 27 settembre dai gasdotti Nord Stream 1 e 2, stimata nell'ultimo aggiornamento in 80mila tonnellate. Non c'è nessun pericolo né di inquinamento né per la salute dei cittadini, dato che la nube si è molto diluita in atmosfera ed essendo il metano un gas climalterante (che incide sul riscaldamento globale), non inquinante. Lo dice Bernardo Gozzini, direttore del Consorzio Lamma-Cnr, a proprosito dei rapporto dell'Istituto Norvegese per la ricerca sull'aria (Nilu), in base ai quali la nube si è divisa in due parti.

 

Nord Stream, grande nuvola di metano sopra Norvegia e Svezia: la simulazione del Nilu

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA