Teatro: 'Amor et furor' tema delle Dionisiache di Segesta

Dal 29 luglio al 29 agosto, programma include anche altri siti

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 20 LUG - Il programma della VII edizione delle Dionisiache ospiterà a Segesta, dal 29 luglio al 29 agosto, un fitto calendario di appuntamenti teatrali. Il tema di quest'anno, che conferma la direzione artistica di Nicasio Anzelmo, è "Amor et Furor". In cartellone 11 prime nazionali e 10 spettacoli ospiti, con appuntamenti al tramonto (alle 19.15) e all'alba, eventi musicali, osservazioni del cielo in notturna al Tempio Dorico, incontri di approfondimento, a cui interverranno anche gli attori dopo lo spettacolo, realizzati in collaborazione con l'Università di Palermo per il "Progetto Segesta", dedicato quest'anno a Giuseppe Pucci, archeologo scomparso recentemente.
    "L'amore e il furore sono le due direttrici di un festival che racchiude in sé l'universo delle passioni umane ancestrali - dice Alberto Samonà, assessore regionale dei Beni culturali e dell'Identità siciliana - Il programma ci consegna un cartellone accurato e ricercato che osserva la storia, il mito, per trascenderli. Un'offerta che oltrepassa l'area monumentale di Segesta per estendersi a Salemi, Calatafimi-Segesta, Contessa Entellina, Custonaci".
    Il progetto è stato fortemente voluto dalla direttrice Rossella Giglio. Un omaggio speciale è riservato Aurelio Pes, drammaturgo siciliano scomparso di recente. Un suo adattamento de "I Sette contro Tebe" di Eschilo, andrà il scena il 23 agosto.
    "Segesta è il luogo prodigioso - dice Nicasio Anzelmo - dove archetipi antichi hanno ancora il potere di determinare e influenzare la nostra vita dal profondo. In contrasto con la prassi ormai consolidata di una fruizione artistica sempre più privata e isolante, che annichilisce la dimensione collettiva, in questo Festival tentiamo di riportare al centro il valore irrinunciabile del confronto e di recuperare la dimensione 'politica' e aggregativa del teatro e della cultura".
    Si comincia il 29 luglio con "Orfeo ed Euridice", in prima nazionale, di musica e prosa, concerto per voce lirica e voce recitante che vedrà l'attrice Viola Graziosi e l'Officina Barocca Siciliana Cordes et Ventensemble, diretta da Roberta Faja, regia di Graziano Piazza. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie