Turismo slow in Toscana con l'Atlante dei cammini

Dalla Francigena alle Romee, 7 itinerari per 1.369 chilometri

di Ida Bini FIRENZE

FIRENZE - Si cammina lentamente tra piccoli borghi, città d'arte - Siena, Firenze e Arezzo - e paesaggi struggenti lungo 7 itinerari che offrono l'opportunità di conoscere il patrimonio naturalistico, architettonico, storico e culturale della Toscana. L'Atlante dei cammini, realizzato da Toscana Promozione Turistica, è l'ultimo esempio di turismo sostenibile e slow che permette di scoprire antiche vie storiche e religiose e sentieri escursionistici, percorrendo in 72 tappe 1.369 chilometri di totale bellezza. Su Visittuscany.com è possibile consultare la versione digitale dell'atlante, che dà a ogni visitatore informazioni e indicazioni di servizi e ospitalità di ogni tratto dei 7 diversi itinerari, oltre a spunti di viaggio e curiosità sui tanti luoghi che si attraversano a piedi. A disposizione dell'utente c'è anche la possibilità di ricevere l'itinerario sullo smartphone, grazie a Google Earth.

 

Ecco i 7 itinerari, destinati sicuramente ad aumentare nei prossimi mesi: la Via Francigena, il grande itinerario culturale europeo di pellegrini e viaggiatori, che misura quasi 400 chilometri e si percorre in 16 tappe, da nord a sud della regione. La Via Lauretana Toscana, la strada di artisti e mercanti che parte dal centro di Siena e arriva ai tesori etruschi di Cortona; è lunga 114,6 chilometri e si percorre in 4 o 5 giorni. La Via Matildica del Volto Santo si sviluppa dalla natura della Garfagnana e arriva al Duomo di san Martino di Lucca, che custodisce il Volto Santo, noto anche come il "Cristo nero dei lucchesi", uno dei più antichi e venerati crocifissi lignei d'Occidente. Il tragitto misura 105 chilometri ed è suddiviso in 5 tappe. La Via Romea Germanica è l'itinerario di viandanti e imperatori e si snoda dall'Appennino alle città d'arte lungo 7 tappe e 141 chilometri attraverso tutto il territorio aretino passando per Chitignano, Arezzo fino a Cortona. La Via Romea Strata, 108 chilometri in 6 tappe, va dai passi appenninici alle terre di Leonardo da Vinci. La Via Romea Sanese è il cammino di quasi 90 chilometri che in 4 tappe parte da Firenze e arriva a Siena lungo strade e mulattiere che si immergono tra i filari dei vigneti e gli oliveti del Chianti Classico. Infine la Via di Francesco è la strada spirituale tra le opere d'arte e i luoghi legati alla vita di san Francesco d'Assisi in Toscana; la rete di sentieri si snoda per 427 chilometri e collega tanti borghi e centri d'arte come Anghiari, La Verna e Cortona.

 

I 7 cammini, divisi in 72 tappe, attraversano 119 comuni, 7 province e 20 aree turistiche; in particolare si snodano lungo 6 siti Unesco - come il centro storico di San Gimignano e quello di Siena - e una natura rigogliosa: i passi appenninici delle Radici, della Cisa, dell'Alpe Serra e della Croce Arcana; i parchi delle Alpi Apuane e dell'Appennino Tosco Emiliano e boschi di querce e tartufaie, vigneti e colline verdi a perdita d'occhio.

Per maggiori informazioni: visittuscany.com/it/cammini.

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie