Emilia-Romagna
  1. ANSA.it
  2. Emilia-Romagna
  3. La Tosca di Puccini aprirà la stagione lirica a Bologna

La Tosca di Puccini aprirà la stagione lirica a Bologna

Dal 29 gennaio con la regia di De Ana e la direzione di Oren

Per l'apertura della nuova stagione lirica, al via il 29 gennaio con Tosca, il Teatro Comunale di Bologna ha chiamato due maestri del teatro musicale come il regista argentino Hugo De Ana e il direttore israeliano Daniel Oren, artisti che al Bibiena non si vedevano da un quarto di secolo ma che negli anni passati lasciarono il segno con alcuni prestigiosi allestimenti (tra i tanti, il Mosé di Rossini per il primo, la Fedora di Giordano per il secondo).

Così, dopo Bohème del 2018, la Fondazione bolognese si affida nuovamente a Giacomo Puccini per il suo appuntamento più importante, e lo fa con nuovo allestimento dove la protagonista sarà la soprano uruguayana Maria José Siri, una delle più apprezzate interpreti di Tosca, lo sfortunato personaggio di Victor Sardou, che ha già cantato un po' in tutto il mondo. Al suo fianco ci saranno il tenore Roberto Aronica nel ruolo di Mario Cavaradossi e il baritono Claudio Sgura in quello di Scarpia.

Dell'opera saranno proposte otto repliche fino al 6 febbraio (unico riposo il 31 gennaio) per questo è stato necessario un doppio cast che alternativamente vedrà anche Svetlana Kasyan, Mikheil Sheshaberidze ed Erwin Schrott e Dalibor Jenis che a loro volta si alterneranno come Scarpia. Completano il cast Christan Barone (Angelotti) e Nicolò Ceriani (il Sagrestano). Daniel Oren, che in realtà al Comunale era tornato l'anno scorso per un concerto a porte chiuse), guiderà l'Orchestra del Comunale col Coro preparato dalla nuova direttrice Gea Garatti Ansini.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna


      Modifica consenso Cookie