Emilia-Romagna
  1. ANSA.it
  2. Emilia-Romagna
  3. Successo a Ravenna Festival per Budapest Festival Orchestra

Successo a Ravenna Festival per Budapest Festival Orchestra

Al Pala De André la giovane orchestra ungherese

(ANSA) - RAVENNA, 29 GIU - I grandi concerti sinfonici, da sempre fiore all'occhiello di Ravenna Festival, hanno segnato il ritorno di uno dei complessi più blasonati del panorama musicale internazionale, la Budapest Festival Orchestra assieme al suo fondatore e nume tutelare Ivàn Fischer. In un Pala De André finalmente tornato ad ospitare musica dopo essere stato adibito a Hub vaccinale, non pienissimo ma dal bel colpo d'occhio, l'ancor giovane orchestra ungherese (è nata proprio per volontà di Fischer nel 1983 con lo scopo di creare una formazione in grado di competere con le più famose orchestre europee) ha proposto un programma di grandissima popolarità, aperto dalla celebre Terza Sinfonia di Johannes Brahms e concluso dall'altrattanto famosa suite sinfonica 'Sheherazade' di Nikolaj Rimsky-Korsakov.
    L'orchestra ha mostrato una straordinaria padronanza di entrambe le opere offrendo un'esecuzione di ampio respiro in tutti i movimenti, mostrando nel capolavoro del compositore russo la grande maestria delle prime parti a partire dalla spalla del complesso, il violinista Tamás Major che ha magistralmente suonato i tanti assoli che Rimsky-Korsakov ha scritto per questo brano. Successo travolgente con due bis, il coinvolgente Blue Tango di Leroy Anderson e una Danza ungherese di Brahms, un po' a voler chiudere il cerchio. Il prossimo appuntamento sinfonico, domenica 3 luglio, è con Christoph Eschenbach alla guida dell'Orchestra Giovanile Luigi Cherubini con la partecipazione del violinista Gidon Kremer. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna


        Modifica consenso Cookie