Conferenza sul Futuro dell'Europa, al via il panel cittadini su democrazia e valori Ue

200 cittadini tornano a riunirsi online dal 12 al 14 novembre

Redazione ANSA

BRUXELLES - Dopo l'incontro con i legislatori, avvenuto alla prima plenaria completa della Conferenza sul Futuro dell'Europa lo scorso 23 ottobre a Strasburgo, i panel dei cittadini tornano a riunirsi ma questa volta online. Il secondo dei quattro si svolgerà dal 12 al 14 novembre e sarà dedicato ai temi della democrazia europea e dei valori e i diritti dell'Ue. I cittadini proseguiranno il lavoro sulle proposte da portare alla prossima plenaria in programma per il 17 dicembre, sempre a Strasburgo.

I panel dei cittadini sono l'elemento centrale della conferenza organizzata dal Parlamento, dal Consiglio e dalla Commissione europea. I 200 cittadini discuteranno le loro proposte per migliorare l'Ue nel garantire diritti e non la discriminazione, sulla parità di genere, il diritto alla privacy, la protezione dello stato di diritto, la libertà dei media e la costruzione di una vera identità europea.

I contributi raccolti, assieme a quelli presenti sulla piattaforma digitale della conferenza, saranno alla base delle conclusioni finali su come meglio adattare l'Ue alla sfide del futuro che verranno presentate alle istituzioni europee. I restanti due panel terranno le loro sessione online nei successivi fine settimana di novembre. Il prossimo sarà quello dedicato al cambiamento climatico, ambiente e salute, in programma dal 19 al 21 novembre e infine il panel sull'Ue nel mondo e le migrazioni che si riunirà dal 26 al 28 novembre.

Usa la piattaforma digitale per dire la tua --> https://futureu.europa.eu/

 

  

SEGUI LA DIRETTA

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie