Oltre 200 milioni di vaccini dall'Ue a Paesi basso e medio reddito

Von der Leyen, consegna entro la fine dell'anno

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Sono lieta di annunciare che condivideremo più di 200 milioni di dosi dei vaccini Covid-19 con i Paesi a basso e medio reddito entro la fine di quest'anno". Lo ha annunciato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen via Twitter, precisando che Team Europe (l'Ue, le sue istituzioni e tutti i 27 Stati membri) si assume la responsabilità di aiutare il mondo a combattere il virus, ovunque". L'esecutivo comunitario ha precisato che "è una priorità per l'Unione europea garantire l'accesso ai vaccini Covid-19 sicuri e convenienti in tutto il mondo, in particolare per i Paesi a basso e medio reddito". In una nota Palazzo Berlaymont ha ricordato che "al Global Health Summit di Roma, il 21 maggio 2021, von der Leyen aveva annunciato che Team Europe avrebbe condiviso con i Paesi a basso e medio reddito almeno 100 milioni di dosi entro la fine del 2021, principalmente tramite Covax, il nostro partner nella vaccinazione nel mondo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: