Ue, serve seconda indagine dell'Oms sul Covid, la trasparenza è importante

Non si devono escludere le possibilità a priori sull'origine del Covid

Redazione ANSA

BRUXELLES - "C'è già stato uno studio dell'Oms sulle origini del Covid, ma occorre portare avanti il lavoro per capire l'origine del virus e la sua diffusione tra la popolazione, senza escludere qualsiasi possibilità a priori". Così un portavoce della Commissione europea, a chi chiede di commentare il no di Pechino ad una seconda missione di ricerca, secondo le dichiarazioni del numero due della Commissione sanitaria cinese, Zeng Yixin. "Per noi - ha detto il portavoce - è importante che ci sia un dibattito scientifico aperto, trasparenza, ed una revisione tra pari, fondamentale per raggiungere conclusioni di alto standard".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: