Francia, umani con accoglienza ma controlli seri

Darmanin, fiducioso su possibilità superare divisioni Ue

Redazione ANSA

BRUXELLES - Umanità nell'accoglienza dei rifugiati e fermezza nei controlli. È quanto evocato dal ministro degli Interni francese, Gérald Darmanin, a margine del Consiglio straordinario sull'Afghanistan. "Occorre mettersi d'accordo su questi tre temi: sicurezza, controllo dell'immigrazione irregolare e accoglienza dei rifugiati", ha spiegato Darmanin, auspicando un'intesa su "una dichiarazione comune" che affermi la necessità di "registrare tutte le persone che arrivano sul continente europeo". "Abbiamo ancora la memoria della crisi del 2015 e delle difficoltà che tutto il continente europeo ha avuto a non prepararsi", ha aggiunto il ministro francese che si è detto fiducioso rispetto alla possibilità per l'Ue di superare le divisioni interne sul tema dell'immigrazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: