Ue-19: prezzi produzione industriale, +2,3% a luglio

L'Italia ha fatto segnare +2,5% dopo aumento dell'1,7% a giugno

Redazione ANSA

BRUXELLES - A luglio 2021, rispetto al mese precedente, i prezzi alla produzione industriale sono aumentati del 2,3% nell'area euro e del 2,2% nell'Ue, secondo le stime di Eurostat. A giugno i prezzi erano aumentati dell'1,4% nell'area dell'euro e dell'1,5% nell'Ue. Su base annua, rispetto cioè a luglio 2020, i prezzi alla produzione industriale sono aumentati del 12,1% nell'area dell'euro e del 12,2% nell'Ue. I prezzi alla produzione industriale sono aumentati in tutti gli Stati membri ad eccezione di Malta, dove sono rimasti stabili. Gli aumenti più forti sono stati registrati in Irlanda (+20,6%), Estonia (+ 6,4%) e Belgio (+ 4,2%). L'Italia ha fatto segnare +2,5% dopo un aumento dell'1,7% a giugno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: