Borrell, l'Ue sostiene il ruolo chiave di Baghdad nella regione

L'Alto Rappresentate Ue anche in Kurdistan, da Ue solidarietà e sostegno

Redazione ANSA

BRUXELLES - "L'Iraq sta giocando un importante ruolo da pontiere nella regione, con uno sforzo nella promozione della de-escalation, del dialogo e dell'equilibrio regionale. L'Ue è determinata a supportare questo sforzo con tutti gli strumenti possibili". Così l'Alto Rappresentante Ue, Josep Borrell, a Baghdad durante la conferenza stampa congiunta con il ministro iracheno degli Affari esteri, Fuad Hussein.

"Gli aspetti critici della situazione della sicurezza interna vanno affrontati al più presto in vista delle elezioni parlamentari che si avvicinano in ottobre, condurre elezioni irachene libere ed eque è un'importante pietra miliare nel processo democratico per l'Iraq", ha aggiunto Borrell, precisando che "l'Ue dispiegherà una missione di osservazione elettorale e che compilerà una relazione basata su una valutazione obiettiva delle procedure di voto".

Dopo gli incontri istituzionali oggi il politico spagnolo ha "avuto l'opportunità di visitare il museo di Baghdad e vedere i reperti archeologici dell'antica Mesopotamia". Secondo Borrell, "sono testimonianze impressionanti della ricca storia culturale dell'Iraq e hanno un valore universale, dandoci un'idea della vita nella culla dell'umanità".

In mattinata l'Alto rappresentante Ue aveva incontrato le "organizzazioni della società civile irachena e i difensori dei diritti umani", che lavorano in condizioni spesso difficili e subiscono ancora violenze e molestie". Borrell ha assicurato il "sostegno continuo dell'Ue nell'ambito del nostro impegno per la stabilità e la democrazia dell'Iraq". L'Ue ha "inviato per la prima volta una missione di osservazione elettorale" nel Paese, ha proseguito.

L'Alto rappresentante Ue Josep Borrell nella sua missione di due giorni in Iraq si è recato oggi a Erbil, nella regione del Kurdistan, dove ha incontrato il presidente Nechirvan Barzani "La regione ha vissuto tempi difficili in passato e rimangono molte sfide. A nome dell'Ue, esprimo la nostra solidarietà e il nostro sostegno. L'Unione europea è e rimane un amico e un partner", ha detto Borrell.

Riguardo alle relazioni fra le autorità a Erbil e quelle federali di Baghdad, il politico spagnolo ha affermato che l'Ue "capisce le difficoltà e incoraggia tutti gli sforzi per superare le divergenze". Rispetto alla lotta contro l'Isis Borrell ha elogiato il "contributo importante del Kurdistan e del suo popolo ed il coraggio dei suoi soldati nella battaglia contro Daesh".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: