Critiche dalla Commissione al nuovo governo dei Talebani

'non è né inclusivo né rappresentativo'

Redazione ANSA

BRUXELLES - L'Unione europea ha criticato oggi la composizione del nuovo governo afghano dei Talebani, affermando che non è né "inclusivo" né "rappresentativo". L'esecuvito presentato ieri "non sembra una formazione inclusiva e rappresentativa della ricca diversità etnica e religiosa dell'Afghanistan che speriamo di vedere e che i Talebani hanno promesso nelle ultime settimane", ha detto un portavoce in un comunicato.

"Come annunciato dopo la riunione informale dei ministri degli esteri della scorsa settimana, la creazione di un 'governo di transizione inclusivo e rappresentativo attraverso i negoziati' è uno dei cinque parametri di riferimento che ci aspettiamo che i talebani soddisfino - ha aggiunto il portavoce -. Tale inclusività e rappresentanza è prevista nella composizione di un futuro governo di transizione e come risultato dei negoziati".

Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, partecipa ad una riunione virtuale dei ministri degli esteri sull'Afghanistan, ospitata congiuntamente dal Segretario di Stato americano, Anthony Blinken, e dal ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas. Lo riferisce la Nato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: