Sviluppi positivi Ue-Usa dopo Aukus, ma l'Ue deve ancora decidere

Se ne discuterà con Stati membri

Redazione ANSA

BRUXELLES, 23 SET - Dopo l'annuncio dell'accordo di Usa, Australia e Regno Unito (Aukus), "siamo contenti di vedere sviluppi positivi nelle relazioni tra Ue e Usa". Lo ha detto il portavoce della Commissione Ue, Eric Mamer, spiegando che gli "sviluppi sono in linea col punto di vista della presidente von der Leyen sulla necessità di includersi nelle decisioni e di discutere delle problematiche quando sorgono. Gli alleati si devono parlare. Su questa base la Commissione discuterà ora il cammino futuro con Stati membri e Usa". Nelle prossime ore è attesa la conferma che il summit su commercio e tecnologia (Ttc) sarà il 29 settembre come previsto.

Tra gli sviluppi positivi, il portavoce della Commissione Ue ha citato la recente partnership Ue-Usa sulle vaccinazioni globali, la dichiarazione congiunta di Usa e Francia dopo la telefonata Biden-Macron, "che mostra come la comunicazione è stata ristabilita", oltre alle "discussioni positive tra l'Alto rappresentante Ue, Borrell, e il segretario di stato Blinken. 

"Non abbiamo ancora preso una decisione" sul consiglio Ue-Usa su commercio e tecnologia. Lo ha chiarito il portavoce della Commissione europea, Eric Mamer, ad una domanda, ribadendo che sulla base degli sviluppi positivi registrati ci sarà ora una discussione con Stati membri e Usa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: