La Commissione Ue chiede a Ungheria e Polonia le riforme sullo stato diritto

Von der Leyen, 'Pre-requisito per approvazione Pnrr'

Redazione ANSA

BRUXELLES - Nella legislazione del Recovery fund "c'è un principio: non bisogna solo investire ma anche fare le riforme" e "ci aspettiamo" che gli Stati membri per i quali sono state formulate "raccomandazioni specifiche sullo stato di diritto, per esempio sull'indipendenza della magistratura o la lotta alla corruzione, rispondano alle richieste nei loro piani". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, in conferenza stampa a Tallin rispondendo a una domanda sui Pnrr di Ungheria e Polonia, ancora sotto la lente Ue. Rispondere alle raccomandazioni specifiche Ue "è una pre-condizione" per il via libera, ha aggiunto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: