Hoyer (Bei) , investimenti Regioni Ue fondamentali per ripresa

'Non possiamo permetterci ripresa disomogenea'

Redazione ANSA

BRUXELLES - Sostenere le esigenze di finanziamento di Regioni e città europee è "fondamentale per attutire l'impatto della pandemia e per la ripresa": lo ha detto il presidente della Bei, Werner Hoyer, nel suo intervento alla plenaria del Comitato europeo delle Regioni, sottolineando che gli investimenti degli enti locali "a più lungo termine sono fondamentali per aiutare a sostenere l'occupazione e il tessuto economico locale".

"Non possiamo permetterci una ripresa 'a forma di K', in cui cadiamo insieme ma solo pochi si riprendono immediatamente e molti affrontano conseguenze durature e dannose", ha detto Hoyer, ricordando che ieri la Bei, all'interno del nuovo Fondo europeo di garanzia (Egf), ha approvato la prima operazione per 2,6 miliardi destinata a sostenere investimenti per complessivi 11,3 miliardi di euro.

Davanti alla crisi del Covid, la banca "ha già approvato il finanziamento di 25 miliardi di euro di investimenti per migliorare la sanità, i servizi pubblici e supportare le aziende colpite", ha sottolineato ancora Hoyer, citando anche il Lazio tra le regioni che hanno beneficiato di questi prestiti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: