Rossi (CdR), coinvolgere Regioni in ristrutturazioni

'Serve flessibilità per le autorità locali'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Non sembra che tutti i Paesi abbiano intenzione di coinvolgere i propri territori nella programmazione e nell'attuazione dei loro Piani Nazionali di Ripresa e Resilienza (Pnrr)" e "questo è un grande errore perché le Regioni e le comunità locali sono più vicine alle esigenze dei cittadini". Così l'ex governatore della Toscana e vicepresidente del gruppo socialista al Comitato europeo delle Regioni (CdR), Enrico Rossi, il cui parere sulla 'Renovation wave' per la ristrutturazione ecologica del parco immobiliare europeo è ora al voto e sarà ufficialmente approvato nei prossimi giorni.

Durante la riunione online della commissione Ambiente del CdR, Rossi ha sottolineato ancora che servono decentramento, aiuto dalla Bei e flessibilità per le amministrazioni locali e regionali. La Commissione Ambiente ha presentato oggi il suo programma di lavoro 2021, esprimendo la priorità assoluta di garantire che la ripresa si traduca in progetti concreti verso la neutralità climatica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: