Il successo del piano per il clima dipende dagli enti locali

Tzitzikostas: 'Servono regole nuove per finanziamenti diretti'

Redazione ANSA

BRUXELLES - Il successo del maxi piano Ue per il clima 'Fit-For-55', che indica gli strumenti per la rivoluzione verde e l'azzeramento delle emissioni entro il 2050, dipende dal coinvolgimento di ogni città e regione. E' quanto sostiene il Comitato delle Regioni, sottolineando la necessità di "regole nuove e aggiornate che assicurino un ruolo centrale e garantiscano il finanziamento diretto per città e regioni".

"La transizione dell'Europa verso la neutralità climatica sarà raggiunta solo se metterà al centro i bisogni delle persone, se terrà conto delle specificità di ogni territorio e se non lascerà indietro nessuna persona né regione", ha detto il presidente del CdR, Apostolos Tzitzikostas, secondo il quale si devono "responsabilizzare le città, le regioni e tutti i nostri cittadini per accelerare la transizione verde", un'idea già presente nella campagna avviata dal Comitato per promuovere il Green deal a livello locale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: