Congo: Tajani, attacco ha colpito tutti, Italia e anche Ue

Subordinare nuovi finanziamenti a revisione protocolli sicurezza

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 11 MAR - "L'attentato di cui sono state vittime l'ambasciatore Luca Attanasio il carabiniere Vittorio Iacovacci e l'autista Mustapha Milambo non ha colpito soltanto l'Italia, ma l'Unione europea tutta. Ringrazio tutti coloro che voteranno a favore di questa mozione, concordata nei giorni scorsi da tutti i Gruppi politici". Così l'eurodeputato di Forza Italia Antonio Tajani intervenendo al dibattito al Parlamento europeo sull'attacco al diplomatico.

"Dobbiamo considerare tutti gli aspetti di questa vicenda.

Conosciamo le condizioni in cui versa la Repubblica Democratica del Congo, tra violenze, uccisioni, gruppi armati e 5 milioni di sfollati interni. Ma denunciare questo non basta. Come non basta evidenziare la necessità di tutelare la sicurezza di diplomatici e attori internazionali - precisa Tajani -. Dobbiamo subordinare i nuovi finanziamenti alla revisione dei protocolli di sicurezza che li riguardano".

Secondo Tajani "l'Unione europea deve proporre un cambio di passo: serve un'iniziativa diplomatica più efficace, in collaborazione con l'Unione Africana, con gli Stati della Comunità per lo sviluppo dell'Africa australe (Sadc). E serve pensare a una nuova missione, dopo lo stop a Eupol ed Eusec".

Nel pomeriggio il Parlamento europeo voterà una risoluzione sull'attacco. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: