M5S, Ue zona libertà Lgbtq, 'futuro vince sul Medioevo'

Lo afferma l'eurodeputata Adinolfi dopo ok a risoluzione del Pe

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 11 MAR - "L'amore è amore. Sembra assurdo doverlo ribadire nel XXI secolo ma purtroppo i diritti della comunità Lgbtq calpestati in Polonia e Ungheria, i continui casi di omofobia nel Sud Italia fino all'omicidio di un ragazzo gay qualche giorno fa ad Anversa sono campanelli di allarme che obbligano a prendere una posizione netta e forte. La risoluzione approvata dal Parlamento europeo a larga maggioranza, che dichiara l'Unione europea zona di libertà Lgbtq, è un passo rivoluzionario nella difesa dei diritti di tutti". Così Isabella Adinolfi europarlamentare del Movimento 5 Stelle in una nota.

"Oggi è una giornata storica perché la cultura del rispetto e della tolleranza vincono su quella del pregiudizio. Il futuro vince sul Medioevo. Attenzione, tuttavia, a considerare questo voto come il punto di arrivo di una sacrosanta battaglia per la libertà - prosegue - . L'Unione europea sarà davvero un Continente libero quando le 100 regioni, distretti e comuni polacchi dichiarati 'free zone' Lgbtq verranno smantellati.

Dobbiamo passare dalle parole ai fatti, dalle manifestazioni di solidarietà alle azioni concrete. Per questa ragione chiediamo alla Commissione europea investimenti straordinari nel mondo della scuola e dell'istruzione affinché la cultura del rispetto reciproco metta le radici e plasmi le future generazioni".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: