Cina: Benifei, sanzioni a eurodeputati gravi, Ue si schieri

'Vicinanza Pd a colleghi, Parlamento Ue non si fa intimidire'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 22 MAR - ''Le sanzioni contro cinque colleghi europarlamentari membri della Commissione per i diritti umani, introdotte dalla Cina in queste ore, costituiscono un gesto gravissimo da parte di Pechino nei confronti di rappresentati politici europei democraticamente eletti, che svolgono la loro attività con serietà, trasparenza e il più alto rispetto del loro ruolo''. Lo afferma in una nota Brando Benifei, capodelegazione del Pd al Parlamento Ue.

"Ci aspettiamo una ferma presa di posizione da parte della Commissione europea e dell'Alto Rappresentante sull'accaduto", sottolinea Benifei, esprimendo a nome della delegazione dem "vicinanza ai colleghi oggetto delle misure restrittive".

"Il Parlamento europeo - aggiunge - non si fa intimidire da gesti di questo tipo. Continueremo a denunciare le violazioni dei diritti umani, sempre e ovunque". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: