Turchia: Picierno (Pd),presidio fuori ambasciata a Bruxelles

'Ue non temporeggi, intervenga duramente contro Erdogan'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 23 MAR - "Oggi un presidio fuori l'ambasciata turca di Bruxelles, promosso dagli europarlamentari del Pd, ha ribadito che l'Unione Europea deve opporsi con tutti gli strumenti a disposizione alla nuova escalation di violenza e repressione avviata da Erdogan in Turchia nelle ultime ore". Lo sottolinea in una nota l'europarlamentare del Partito Democratico Pina Picierno "Una sequela di aggressioni alle opposizioni, alla minoranza curda, agli universitari, alle Ong e alle donne. Bisogna mandare un messaggio forte e inequivocabile contro il criminale Erdogan, con intransigenza e senza alcuna esitazione - prosegue la nota - Non è accettabile, anzi è chiaramente una provocazione la scelta di uscire per decreto presidenziale dalla Convenzione di Istanbul sulla prevenzione e sulla lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica. Istanze che abbiamo espresso oggi pacificamente fuori l'ambasciata turca, dove siamo stati raggiunti dalla polizia belga che ci ha identificati e schedati senza esitare".

L'europarlamentare annuncia che "la nostra battaglia di civiltà e per i diritti umani proseguirà. L'Unione Europea non può e non deve temporeggiare". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: