Vaccini: Toia, Ue sia dura con AstraZeneca

Azienda deve onorare i suoi impegni

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 24 MAR - "L'Unione europea deve essere ancora più forte e dura, se necessario, e se Astrazeneca non rispetta il suo contratto perché ha sopravvalutato la sua capacità di produzione, o per altre ragioni poco chiare, va costretta a fare la sua parte con ogni mezzo. Nessuno pensi di 'prendere in giro l'Europa'. E' quanto ha dichiarato a Radio Immagina Patrizia Toia, eurodeputata Pd e vicepresidente della commissione Industria, alla vigilia del Vertice Ue che affronterà la questione dei vaccini.

"Credo che il Consiglio di domani prenderà misure forti", ha detto Toia, aggiungendo però che "i Paesi europei devono essere più solidali con l'Ue perché è l'Europa che ha finanziato la ricerca e che ha fatto gli acquisti comuni, senza i quali saremmo qui a sottrarci a vicenda i vaccini. Sarebbe stato un disastro". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: