Ue: Castaldo (M5S), bene voto su risorse proprie

Ulteriore passo verso Europa più solidale

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 25 MAR - "Oggi compiamo un ulteriore importante passo verso una Europa più solidale. Con il disco verde a una delle tre proposte di regolamento che istituiscono le risorse proprie dell'Unione europea, il Parlamento europeo completa il quadro legislativo creato attorno al Next Generation EU, che ha mobilitato ben 750 miliardi fra prestiti e contributi a fondo perduto per finanziare la ripresa in Europa. Con l'approvazione di questi regolamenti si mira a creare una base imponibile consolidata comune per l'imposta sulle società, sul sistema di scambio di quote di emissione e sui rifiuti di imballaggio di plastica non riciclati. In un momento così difficile per la nostra economia, l'Europa ha bisogno di sue risorse per garantire maggiori investimenti ed è giusto che queste risorse arrivino da chi ha di più e da chi inquina. Così facendo si incentivano, al contempo, le grandi multinazionali a cambiare il loro modello produttivo per abbracciare i valori della sostenibilità". Così in una nota Fabio Massimo Castaldo, europarlamentare del Movimento 5 Stelle e Vicepresidente del Parlamento europeo.

"Grazie alle risorse proprie, l'Unione europea diventa adulta e dipenderà meno dai contributi nazionali degli Stati membri: questo significa che i contribuenti italiani non dovranno versare di più alle casse europee ed è sicuramente una buona notizia. Con l'approvazione di questi regolamenti l'Europa prepara, infine, il terreno per il prossimo, decisivo, passo: l'introduzione di una digital tax che metta sullo stesso piano le imprese europee ai giganti del web. L'Europa cambia in meglio se prende la strada dell'equità", conclude Castaldo. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: