Benifei (Pd), bene rassicurazioni Breton su green pass

Al via il primo giugno, ma Stati membri siano pronti

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 15 APR - ''La notizia che esce dal dibattito con il commissario Breton è di primaria importanza per il nostro Paese: rispondendo a una mia domanda specifica sul tema, il commissario ha confermato che i certificati verdi digitali saranno pronti il primo di giugno e operativi per la stagione estiva''. E' quanto dichiara Brando Benifei, capodelegazione eurodeputati Pd a seguito della riunione odierna della commissione mercato Interno a cui ha partecipato il commissario europeo, Thierry Breton.

''Un qualunque ritardo nell'entrata in funzione dello strumento risulterebbe inspiegabile e inaccettabile agli occhi dei cittadini - continua Benifei -. È un bene che il commissario abbia dato importanti rassicurazioni sull'avanzamento del lavoro, sia per quanto riguarda il dossier legislativo che sul fronte delle specifiche tecniche dello strumento, come il gateway informatico in via di finalizzazione, le misure anticontraffazione e sulla gestione dei dati, che saranno di proprietà esclusiva del cittadino''.

Secondo Benifei, "il certificato verde digitale è essenziale per facilitare gli spostamenti dei cittadini europei durante le vacanze e sostenere le imprese del comparto turistico, in particolare il settore alberghiero, della ristorazione, quello balneare, che hanno subito pesantemente gli effetti della pandemia e delle chiusure forzate". L'eurodeputato chiede quindi che "gli Stati Membri si facciano trovare pronti a rendere lo strumento operativo al momento del lancio". "La Commissione Ue - conclude - metterà a disposizioni fondi specifici per la sua attuazione, non si perda tempo prezioso nel periodo di transizione tra il lancio e la messa in atto". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: