Superlega: Beghin (M5S), mortifica i valori dello sport

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 19 APR - "Da appassionata di sport non posso che restare allibita di fronte alla follia dell'accordo raggiunto da dodici club europei di calcio per costituire una nuova competizione calcistica infrasettimanale, la SuperLega.

Questa competizione avrà 15 partecipanti fisse su 20 e non prevede promozioni o retrocessioni. Questa iniziativa si scontra con alcuni dei valori fondamentali che contraddistinguono l'attività sportiva come l'universalità, l'inclusione e la meritocrazia". Così in una nota Tiziana Beghin, capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo e vicepresidente dell'Intergruppo Sport del Parlamento europeo.

"Così facendo alcuni club stanno creando una casta dei ricchi che porterebbe a un ulteriore impoverimento del calcio mondiale, togliendo non solo sogni, ma anche fondamentali risorse al 99,9% delle società - prosegue la nota -. Il calcio è lo sport più seguito al mondo e la sua storia è colma di favole sportive che hanno emozionato intere generazioni. Con la SuperLega questi possibili exploit verrebbero mortificati da una struttura chiusa che non permetterebbe a tantissime compagini meritevoli di competere ai più alti livelli. La SuperLega non è quindi sport, ma mero business: come MoVimento 5 Stelle siamo fortemente contrari che i valori sportivi siano ulteriormente sacrificati sull'altare esclusivo delle logiche di mercato". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: