DIRETTA EUROPEI

Risultato finale
Italia4
3Inghilterra

Hamsik va a caccia di nuovi record

Ex capitano Napoli ha occasione per stabilire ennesimo primato

Redazione ANSA Slovacchia

Ha collezionato un'incredibile sequela di record, Marek Hamsik. Il capitano della Slovacchia guiderà i 'falchi' anche a Euro 2020, forte di quasi 130 presenze in Nazionale. Trentacinque anni, da compiere il prossimo 27 luglio, Hamsik è senza ombra di dubbio uno dei più forti giocatori slovacchi di sempre.
Gran parte della carriera l'ha vissuta a Napoli, dove ha trascorso 12 stagioni prima di scegliere, nel febbraio 2019, il campionato cinese, accettando le lusinghe economiche dell'Estremo oriente. Negli anni partenopei è il primatista di presenze con la maglia azzurra (520 partite e 121 reti), è il calciatore con più presenze e più gol segnati nella Nazionale slovacca, con la quale ha partecipato a un Campionato del mondo (2010, in Sudafrica) e a un Campionato d'Europa (2016, in Francia).
Nel 2009, 2010, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017 e 2018 è stato premiato come calciatore slovacco dell'anno. Un riconoscimento largamente meritato per un talento che ha dato tanto al calcio. È stato inoltre inserito nel 2015 nella squadra della stagione della Uefa dell'Europa League.
A soli diciannove anni, il 7 febbraio 2007, esordisce nella Nazionale maggiore slovacca in un'amichevole disputata contro la Polonia. Nel gruppo dei convocati fissi a partire dall'estate del 2007. Il 14 ottobre 2009 indossa la fascia di capitano contro la Polonia (0-1 il risultato finale), che regala alla Slovacchia la prima qualificazione della propria storia alla fase finale di un Mondiale.
Nel dicembre successivo viene ufficialmente designato capitano della Nazionale dall'allora commissario tecnico Vladimír Weiss, un uomo che ha sempre creduto nelle strordinarie qualità di Marek. L'11 giugno 2019, grazie alla doppietta decisiva nella vittoria per 5-1 in trasferta contro l'Azerbaigian, valevole per le qualificazioni al Campionato d'Europa 2020, diventa il miglior marcatore nella storia della Slovacchia, raggiungendo e poi superando Róbert Vittek, considerato u totem.
Sposato con Martina Franova, ex giocatrice di pallamano, ha tre figli: Christian, Lucas e Melissa Hamsik è anche produttore di vini (la Hamsik Vinery) e, nei mesi scorsi ha anche lanciato un marchio di tè e caffè. Sicuramente all'Europeo la Slovacchia sarà ai suoi... piedi, come lo è stata per anni la Napoli del pallone che Hamsik raramente ha deluso con delle prestazioni di alto livello.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie