Expo Dubai 2020

Expo Dubai: medaglie italiane a Tokyo valgono 20 milioni

Italia vincente non solo nell'atletica, ma anche nella cultura

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 15 OTT - "Lo sport è passione e sacrificio.
    Io faccio l'atleta, non mi interessa di tutto il resto. Tutti i miei sacricifi li ho fatti per passione", dice Giorgia Bordignon, argento olimpico nel sollevamento pesi a Tokyo, al Padiglione Italia dove insieme ad una selezione dei campioni dell'Italia Team hanno partecipato ad un evento di Expo Dubai.
    "Mi sono dovuta allenare in un pollaio e ho imparato che se ti alleni duramente, tutto è possibile", continua l'atleta che sottolinea come per lei l'aspetto economico sia secondario, ma il Comitato Olimpico Italiano, proprio grazie a vittorie storiche come quella della Bordignon, prima atleta italiana nella storia delle Olimpiadi a conquistare un podio nel sollevamento pesi, ha fatto guadagnare al Coni cinque volte i ricavi, anche commercialiali, rispetto al passato, guadagni che vengono reinvestiti nella pratica sportiva.
    "Abbiamo portato in Expo una Italia vincente, questa medaglia è pesante, ma è ancora più pesante pensando a tutto quello che abbiamo dovuto superare - dice il bronzo Olimpico a Tokyo nella lotta libera, Abraham Conyedo Ruano -. Fa emergere più forte che mai il mio orgoglio di essere italiano". La sua è una di quelle 40 medaglie italiane a Tokyo che da una parte ci hanno fatto riscoprire le grandi emozioni dello sport e dall'altra ha portata la squadra italiana a fatturare attualmente circa 20 milioni.
    "Abbiamo dimostrato che si possono superare tante difficoltà - aggiunge il due volte bronzo Olimpico a Tokyo e Rio 2016 nel canottaggio Marco Di Costanzo-. Vincere vuol dire guadagnare il rispetto, avere una immagine positiva". Una immagine positiva che l'ex pugile italiano medaglia d'oro a Mosca 1980 Patrizio Oliva, che accompagna i campioni di Tokyo ad Expo, sintetizza con le parole: "Abbiamo portato a Dubai l'Italia che vince, vincente non solo nell'atletica agonistica, ma anche nella cultura e nel sociale". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: