Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. Expo Dubai: Bolivia presenta gioielli di gemme di 'Ametrina'

Expo Dubai: Bolivia presenta gioielli di gemme di 'Ametrina'

GemsByGloria espone il cristallo raro che esiste solo in Bolivia

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 19 DIC - Il Commissariato Generale del Padiglione di Bolivia all'Expo di Dubai ha presentato una collezione di gioielli dell'orafa Gloria Salazar Mariaca, proprietaria di Gems by Gloria, che utilizza un minerale molto prezioso e che esiste solo in Bolivia: l'ametrina.
    Lo stesso commissario della Bolivia all'Expo di Dubai, Raquel Orozco Tapia, ha posato per la collezione di gioielli, perché "l'ametrina rappresenta la stessa Bolivia", ha sottolineato.
    L'ametrina è una rara gemma che è anche chiamata 'bolivianite' proprio perché è tipica della Bolivia. Così alla prima esposizione universale in Medioriente la Bolivia ha voluto presentare il prodotto più raffinato che si realizza con questa gemma, i gioielli. In Medioriente hanno un profondo amore per i gioielli e il lusso. Così, Gems by Gloria, storica bottega artigianale boliviana, che produce gioielli, collane, anelli e orecchini, da questo prezioso cristallo, un combinato di quarzo con ametista e citrino, dal colore giallo, arancione e viola, ha portato una selezione dei suoi migliori prodotti a Dubai, per la prima volta.
    "Per il Padiglione boliviano questa mostra di gioielli vuol dire mostrare la cultura e l'arte del nostro Paese. Gems by Gloria è un'azienda che da oltre 20 anni si dedica a realizzare gioielli da una pietra unica e che si trova solo in Bolivia, estratta dalle miniere di Anaís a Santa Cruz de la Sierra. È un minerale ed una risorsa non rinnovabile, perciò per la Bolivia è molto importante poter condividere con il mondo una gemma unica, qualcosa di prezioso e che rappresenta qualcosa che esiste solo nel nostro paese, che al tempo stesso racconta la storia, la bellezza e il patrimonio che si può ammirare nel padiglione boliviano" ha detto il Commissario di Bolivia Orozco Tapia, presentando la collezione di gioielli dell'orafa Salazar Mariaca.
    L'ametrina, estratta dalla miniera di Anahí, è composta da biossido di silicio, quindi ha una struttura di silicato collegata da atomi di ossigeno. La leggenda narra che l'ametrina sia stata introdotto per la prima volta in Europa da un conquistatore spagnolo nel 1600, dopo aver ricevuto in dote la miniera in Bolivia quando sposò una principessa della tribù nativa degli Ayoreos. E da allora ha conquistato gli amanti dei gioielli, per il suo colore così particolare. Gloria Salazan di Gems by Gloria ha sottolineato la rarità di questo materiale, ma ha anche auspicato una collaborazione con gli artigiani e gli orafi italiani che come in Bolivia, hanno una tradizione per il bello e l'artigianato di qualità. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: