Friuli Venezia Giulia

Alimentare:Confartigianato,in Fvg spesi 40mln anno in gelati

'Consumi abbracciano ripresa'. In regione 332 imprese

(ANSA) - UDINE, 03 LUG - Ammonta a circa 40 milioni di euro l'anno la spesa per il consumo di gelato in Friuli Venezia Giulia, dove le quasi 563.000 famiglie in media 'investono' poco meno di 6 euro al mese in coni e coppe per un totale annuo di 70,5 euro, e dove i consumi paiono "abbracciare" la ripresa post pandemia. E' quanto emerge dai dati elaborati da Nicola Serio, responsabile dell'ufficio studi di Confartigianato-Imprese Udine, e diffusi oggi.
    Il settore in regione conta 332 imprese artigiane, con 1.311 addetti di cui 796 dipendenti. Nell'ultimo anno, secondo l'indagine, la crisi economica indotta dal Covid ha inasprito un processo di calo numerico delle gelaterie e pasticcerie artigiane iniziato a partire dal 2014. In un anno, tra la fine del 2019 e del 2020, si sono perse 10 imprese, che si sommano alle 17 venute meno tra 2014 e il 2019. Attualmente, a guidare la classifica per numero di imprese è la ex provincia di Udine, con 15, seguita da Pordenone con 106, da Trieste con 35 e infine da Gorizia con 34.
    "La pandemia ha colpito anche le gelaterie - ha dichiarato il lignanese Giorgio Venudo, capocategoria dei gelatieri di Confartigianato-Imprese nazionale - ma grazie a una forte e determinata azione sindacale siamo riusciti quasi da subito a ottenere il via libera per riaprire le nostre attività.
    Inizialmente si poteva solo acquistare il gelato per asporto, ma già questo, rispetto ad altre attività è stato importante e ad oggi i consumi visti a giugno 2021 paiono aver abbracciato la ripresa". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie