Lazio

Lino Banfi, io né copertinabile, né premiabile

'Le molte vite' dell'attore in un libro di Alfredo Baldi

(ANSA) - ROMA, 16 GIU - "Sono sempre stato uno che non sono mai stato né copertinabile, né scopertinabile e né tantomeno premiabile. Si premiano poco i film che incassano soldi. Ci sono ancora giornalisti chi mi incontrano e mi dicono: 'andavo a vedere i tuoi film di nascosto, altrimenti al Corsera e a Repubblica mi licenziavano'". Così stamani alla Casa del Cinema di Roma un Lino Banfi, ironico ma non troppo, ha presentato il libro di Alfredo Baldi LE MOLTE VITE DI LINO BANFI (Edizioni Sabinae) insieme all'autore e Milena Vukotic (tra l'altro moglie di Baldi).
    Una carrellata sulla vita dell'attore pugliese destinato, a undici anni, alla carriera sacerdotale quando si chiamava ancora Pasquale Zagaria, per poi lasciare il seminario e dedicarsi alla sua vera passione, far divertire il pubblico da un palco. Prima l'avanspettacolo, poi il più redditizio cabaret, il cinema, fino al Lino dalla televisione che lo consacra attore a tutto tondo.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie